Cantine Fina

STORIA

Bruno Fina, rinomato enologo siciliano cresciuto a fianco del “caro maestro” Giacomo Tachis, nel 2005 realizza un sogno: su un bellissimo promontorio di Marsala costruisce la sua cantina e inizia ad imbottigliare i suoi vini.

TERRITORIO/VIGNETI

Questa zona è influenzata particolarmente dalla vicinanza del mare che dona sapidità e da un terreno a medio impasto argilloso nella zona interna e più sabbioso sulla costa.
Solo le uve di Grillo vengono coltivate vicino al mare, mentre la restante parte dei bianchi e dei rossi arrivano da zone più alte (a 400/450 mt). Oltre ai vitigni autoctoni Bruno compie una scommessa impiantando il Traminer aromatico sul monte Erice a 550 mt dove soffiano venti freschi e umidi con notevoli escursioni termiche.

FILOSOFIA

Trasferire nei vini il calore familiare e l’esperienza di chi ha sempre fatto il vino e lo ha saputo raccontare.

Località

Marsala (TP)

Metodo di coltivazione

Biologico

Numero bottiglie

300.000

Ettari

20

Località

Marsala (TP)

Metodo di coltivazione

Biologico

Numero bottiglie

300.000

Ettari

20

©2017 | Il Conte Wine di Chiesi Donatella | P.IVA 02141550976 | Via Indipendenza, 88/E - 59016 Poggio a Caiano (PO) | info@ilcontewine.it
design by: Web Agency - Identità Creative